Shitstorm? Eh?

Letteralmente "tempesta di... sterco" a.k.a. "shitstorm". Questo termine l'ho appreso pochi giorni fa su Facebook (italianizzato il verbo diventa "shitstormare"). Molto poco aulica come parola così come molto poco nobile è l'azione che essa rappresenta.

Si, ok, non sembra un bellissimo argomento, ma è comunque un fenomeno legato al mondo di Youtube (ambiente che mi appassiona particolarmente, anche nelle sue sfaccettature più trash, perchè... volenti o nolenti... riflette parte della società in cui viviamo), quindi... parliamone!

Lo shitstorming sembra consista nel creare un'azione di massa finalizzata allo spam più becero (spesso basato su insulti) prendendo di mira una pagina facebook.
A quanto pare questa pratica è abbastanza in voga nella community di youtube (che, come detto altre volte, purtroppo sembra popolata da un folto numero di "bimbiminkia") dove, all'improvviso, si decide di lanciare un attacco ad uno youtuber e, in pochi minuti, la sua pagina si riempie di insulti, immagini porno o di hentai ed altro (o svastiche, ancora non capisco il perchè)
Da quel che ho visto esplodono delle vere e proprie guerre tra pagine che "sguinzagliano" i propri fan con la direttiva di shitstormare l'avversario.

Se il termine sembra nuovo, la pratica non lo è. Tempo fa, proprio su facebook, era in voga in "trattamento Ronnie" (la cui pagina esiste ancora QUI). Cos'era? Ve lo descrivo con le parole degli stessi admin della pagina:

"Le esternazioni strumentali di vip, politici e intellettuali si fanno più frequenti in tv e negli spazi pubblici. Ma adesso c'è un rimedio efficace per farli rinsavire, lo stesso che ha costretto Red Ronnie ad una pietosa ritirata e che ha fatto desistere D'Alessio dal cantere per i leghisti. E' il cosiddetto "Trattamento Ronnie" e consiste nella contestazione civile e democratica di tutti quei soggetti che abusano della propria visibilità e popolarità per diffondere messaggi strumentali e supini. Le contestazioni si svolgeranno nelle bacheche Facebook e nei siti di questi personaggi o attrvaverso azioni di mail bombing. In questo gruppo potete segnalare e coordinare azioni di sensibilizzazione o contestazione del vip o del politico di turno che ha smarrito la bussola."

La differenza tra il "trattamento Ronnie" e lo "shitstormare" sembra essere sostanzialmente la motivazione dell'azione. Se da una parte si prendevano di mira VIP (o meno) per motivi legati alla politica ed all'attualità, dall'altra si prendono di mira gli youtubers (spesso) per motivi di semplice "antipatia" (una delle ultime pagine ad essere "shitstormate" è quella di Leonardo Decarli, uno youtuber da 226mila iscritti, popolare per lo più tra le ragazzine... e qui stendo un velo su quel che, personalmente, penso dei "fenomeni youtubbiani" che hanno le pagine spammate da cuoricini di dodicenni "intrippate").

Che dire...

Commenti

Post popolari in questo blog

Il futuro dei case per pc? Probabilmente una scrivania

WatchMojo e Stereomood, curiosità e musica direttamente dal web