HDD o SSD?

Tutti usate un Hard Disk nel vostro pc, alcuni di voi ne usano più di uno (magari configurati in RAID), pochi sono passati agli SSD (Solid State Drive).
Quest'ultima tecnologia, infatti, è ancora agli albori della sua diffusione, ma quasi sicuramente nel giro di qualche anno quasi tutte le nostre macchine monteranno i nuovi sistemi di memoria.
Ma la domanda fondamentale è: ora come ora, conviene utilizzare un SSD?
Proprio oggi è apparso un interessante articolo sul sito Hardware Upgrade che fa il punto della situazione attuale dei sistemi di storage.
Senza dubbio la velocità è dalla parte degli SSD. Facciamo qualche esempio. Su una macchina dotata di processore i7 (quindi un sistema recente) i tempi di apertura di Photoshop cs6 passano dai 24 secondi di un HDD "tradizionale" agli 8 di un SSD. Un terzo, non male direi. Ma non finisce qui.
Se per avviare Skype con un Hard Disk attuale impiegate 100 secondi, un SSD taglierà i tempi in modo drastico (36 secondi).
Come dicevo, quindi, la velocità è decisamente amica dei nuovi sistemi di storage. Ma allora perchè non comprarli subito? Qui arriva la nota dolente.
La tecnologia attuale degli SSD, purtroppo, ancora non consente di avere molti GB a disposizione con costi ridotti. Altro esempio pratico: 

- Western Digital Caviar Black 1TB 3.5" 7200rpm 64MB SATA3 = circa 70 euro
- SSD Kingston V300 120GB Lettura 450MB/s Scrittura 450MB/s SATA3 = circa 70 euro

Vien da sè che una macchina con soli 120 GB di storage non andrà molto lontano. Se poi volessimo avere circa 1 TB su un SSD... beh, si dovrà esser pronti ad "investire" circa 450 euro (SSD Crucial M500 950GB Lettura 500MB/s Scrittura 400MB/s SATA3).

Quindi? Non so voi, ma io pazienterò ancora un po' prima di convertirmi. Nel frattempo, lunga vita all'HDD!

Commenti

Post popolari in questo blog

Shitstorm? Eh?

Il futuro dei case per pc? Probabilmente una scrivania

WatchMojo e Stereomood, curiosità e musica direttamente dal web